NOTIZIARIO DD - N. 2: DUE DIRITTI DD FONDAMENTALI NEL PROGRAMMA ELETTORALE DI BEPPE GRILLO

2
0

Nel programma elettorale di Beppe Grillo vi sono due punti importanti per l'introduzione della democrazia diretta in Italia:

1.  Referendum sia abrogativi sia propositivi senza quorum.

2.  Obbligatorietà della discussione parlamentare e del voto nominale per le leggi d'iniziativa popolare.

Fo invito ai partiti progressisti e alle liste di base a inserire nel loro programma elettorale questi due diritti fondamentali della DD, che in linea di massima potrebbero essere così formulati:

1.  Introduzione per legge del referendum, a livello nazionale e locale, che sia deliberativo, confermativo, abrogativo, rettificativo (e costituzionale), senza quorum e senza impedimenti burocratici, con effetto immediatamente esecutivo e senza scadenza. Ogni referendum sarà sempre valido e vincolante, qualunque sia il numero dei votanti.

2,  Introduzione per legge dell'iniziativa popolare, a livello nazionale e locale, con l'obbligatorietà della discussione parlamentare (o dell'assemblea locale) e del voto nominale e, automaticamente se l'iniziativa venisse respinta, del referendum popolare senza quorum con effetto immediaamente esecutivo e senza scadenza.

Su questi due punti essenziali per l'esecizio pieno della Sovranità popolare possono convergere le alleanze dei partiti e delle liste che vogliono una democrazia più matura. All'interno di un parito o di una lista, anche la scelta dei candidati dovrebbe vertere sull'accettazione di questi due diritti, imprescindibili in una vera democrazia.

 

 

Share this