Prima italiana del documentario World Vote Now.

Ritratto di pino
0
0
di Rufo Guerreschi
Prima italiana del documentario World Vote Now, alla presenza dell'autore Joel Marsden, e di alcuni membri delle associazioni GlobalDemo.org e della

Non bruciamoci il futuro!

Ritratto di pino
0
0
Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo appello di Roberto Di Palma del meetup "beppeglillo-2" di Roma. Nota a commento del redattore a seguire. VEDI IL VIDEO SULLA CAMPAGNA NON BRUCIAMOCI IL FUTURO / PROPOSTA DI LEGGE REGIONALE Innanzi tutto un ringraziamento al nostro "amico" Roberto Carotenuto, che ha realizzato e montato il filmato effettuando, un ottimo lavoro (poi dite voi quello che ne pensate). Dunque, il video qui sopra ( e tutto il materiale della campagna) è stato inviato questa mattina a Beppe, che ci ha promesso più volte che farà un post specifico in corrispondenza dell'inizio della raccolta firme che, come sapete, è stata stabilita per l'11 luglio (fino al 24 dicembre). Da questa data ufficialmente raccoglieremo le 10.000 firme (certificate) necessarie, perché la legge possa essere discussa dal consiglio regionale del Lazio.

A Vicenza è successo un fatto gravissimo.

Ritratto di pino
0
0
La mia proposta di pubblicazione di questo articolo ovviamente non dipende dal fatto che io sia comunista. Né di sinistra o che simpatizzi per qualcuno degli ismi del partitismo reale. Il mio dirigente maximo è di rifondazione. Mai vista una persona così impiccata all'affermazione del proprio potere. Bleah. No. La mia proposta deriva dal fatto che sono stato spesso vittima anche io (insieme ad altri) dela realtà virtuale creata dai media con l'aiutino delle comparse istituzionali di turno o vittima proprio delle loro franche e semplici bugie. Massima solidarietà ai cittadini di Vicenza che dovrebbero avere il diritto di dire la loro. Così come ce lo dovrebbero avere tutti gli italiani. Visto che una base straniera riguarda anche tutti gli italiani. SE ci fosse un referendum io voterei perchè "base si o base no", se proprio dev'essere, lo decidessero i vicentini. E credo che la maggioranza degli italiani sarebbero con loro. Ma il fatto è che i cittadini (di Vicenza e di Canicattini Bagni) non contano nulla. Zitti sudditi. La democrazia è solo una finction televisiva. Ieri a Vicenza è successo un fatto gravissimo per l’incolumità dei vicentini e per la democrazia a Vicenza e in Italia, io ero presente e sento il dovere morale di raccontare ciò che ho visto per dare una informazione corretta e reale a differenza di tante tv e giornali che manipolano i fatti per compiacere al proprio editore/padrone.

14 luglio 2009. Il primo sciopero dei blogger al mondo. Per la libertà in Rete!

Ritratto di pino
1
0

14 luglio 2009, sciopero dei blog, contro il DDL Alfano, per il diritto alla Rete

"Rumoroso silenzio" in Internet e sit in con bavaglio

In bocca al lupo, Rovereto!

Ritratto di pino
0
0
Riceviamo e volentieri pubblichiamo (di Paolo Michelotto) Abbiamo lavorato con gioia e passione per due anni per dare ai cittadini, tutti i cittadini, la possibilità di avere una democrazia migliore. Hanno fatto di tutto per rendere difficili questi referendum, ci hanno invalidato i testi dei quesiti, fatto raccogliere le firme 2 volte, indetto le votazioni in ottobre anzichè insieme alle elezioni europee di giugno (si sarebbero risparmiati 20-30.000 euro, evitato una doppia fatica ai cittadini e ottenuto un'affluenza maggiore), dato il voto ai sedicenni (che significa alzare il quo